Giornata mondiale del gioco

Il 28 maggio si celebra la Giornata Mondiale del Gioco

L'idea della Giornata mondiale del gioco fu proposta inizialmente dala dott.ssa Freda Kim in qualità di presidente dell’ITLA (Associazione internazionale delle ludoteche)

L'idea è stata adottata e nel 2003 le Nazioni Unite hanno accettato la proposta e fissato la giornata mondiale del gioco nella data del 28 maggio. La dott.ssa Kim spiega che co il World Play Day si vuole sottolineare il bisogno e il valore del gioco (come sostiene la Carta dei Diritti delle Bambine e dei Bambini) per i piccoli, per gli adulti.

Tutti i cittadini attraverso il gioco possono recuperare e riscoprire tempi e spazi di qualità spesso dimenticati nella vita di tutti i giorni.

Gli Stati riconoscono che tutti i bambini devono essere trattati con umanità e rispetto: hanno il diritto di riposarsi, giocare, fare sport, esprimere la propria creatività e partecipare alla vita artistica e culturale del Paese in cui vivono.

Convenzione Internazionale sui diritti dell'infanzia, art. 31

Condividi l'articolo...
Articolo Precedente Articolo Successivo

Commenti

Lascia un commento